Articoli

Content creation: l’importanza di creare contenuti di qualità

Era il lontano 1996 quando Bill Gates scrisse il saggio che per primo sancì l’importanza del contenuto, come elemento per determinare il successo di una qualsiasi idea di business. Il suo titolo era “Content is the King”. Da allora questa espressione è diventata un assioma della comunicazione sul web. «Il contenuto è dove mi aspetto che verranno fatti più soldi su Internet, proprio come accadeva nelle trasmissioni radiotelevisive», scriveva il fondatore di Microsoft. A distanza di oltre vent’anni, si può tranquillamente dire che Bill Gates aveva pienamente centrato il punto: nessuna azienda può essere considerata troppo piccola per proporre il suo contributo nell’immenso mare della Rete, creando così un valore economico a partire dalle informazioni messe a disposizione degli utenti.

Servono contenuti di qualità, utili e interessanti per il pubblico di riferimento, per consolidare la brand reputation e incrementare il traffico qualificato al sito, in modo da aumentare le conversioni. Sia che si tratti di articoli che di video, di ebook e di post sui social network: ogni contenuto può essere il re del web se crea valore per chi lo fruisce.

Focus sull’utente. Prima di incominciare a creare contenuti, bisogna essere certi di conoscere bene il proprio target di riferimento, il pubblico a cui è rivolto il contenuto. Se la strategia è quella di distinguersi dai competitor, il contenuto deve essere costruito in base al target di riferimento. Deve rispondere alle esigenze e proporre soluzioni alle richieste del pubblico, scavalcando così i competitor che ancora non hanno saputo intercettare e aiutare i potenziali clienti.

Scrivere non basta. Lo storytelling è il principale strumento relazionale, con il quale instaurare un rapporto privilegiato con gli utenti. Le aziende e i brand diventano storie da raccontare.

Testo accattivante, originale o comunque non troppo scontato. Sembra banale ma non è così: Google penalizza fortemente chi copia i contenuti di altri siti, mentre premia chi produce contenuti originali e di qualità aumentando il ranking e il posizionamento di un sito.

Esporre i contenuti in modo efficace. Il testo deve essere chiaro e fluido, in modo tale che i lettori riescano a trovare velocemente le informazioni di cui hanno bisogno. Ma soprattutto scritto bene, senza errori di ortografia o sintassi. Sia che si parli di un testo o di un video è sempre bene mantenere alta l’attenzione dell’utente con ritmi serrati e senza orpelli eccessivi.

Misurare i risultati. È necessario, infine, stabilire cosa ha funzionato e cosa no, per tarare costantemente la strategia verso gli obiettivi da raggiungere.