Taormina: la diva mediterranea

Documentario

Presentazione

La diva è una stella del cinema, ma anche l’ispiratrice di Omero. L’origine di Taormina, che continua ad esibire al mondo dal teatro greco la sua bellezza, rimanda alla sua antichità, forse ancor più delle luci dello spettacolo.

Il documentario ripercorre la storia di Taormina in un affascinante viaggio nel tempo, nella memoria e nei documenti, ancora vivi tra la popolazione locale. In un momento di crisi in cui un po’ tutti noi siamo alla ricerca di un’identità, probabilmente anche Taormina sta cercando la sua. E lo deve fare, se non vuole perdere l’anima e limitarsi a vederla proiettata solo sul grande schermo del Teatro Antico, non a caso, forse, posto davanti la breccia, occludendo il vero panorama.

La narrazione proviene da chi conosce bene Taormina: gli interlocutori che hanno partecipato al video, prestandosi a lunghe chiacchierate sull’anima della città. La sensibilità è quella del regista che ha saputo ben armonizzare il filo narrativo, grazie al montaggio e un ricercato commento musicale.

Hanno prestato la loro immagine e testimonianza: Franco Battiato, Ninni Panzera, segretario generale di Taormina Arte, Cettina Rizzo, storica e scrittrice, Mario Bolognari, antropologo e scrittore, Pancrazio Cacopardo, collezionista antiquario, Gaetano Saglimbeni, giornalista e scrittore, Franco Spadaro direttore di Casa Cuseni.

Credits

Con la partecipazione:
Franco Battiato
Mario Bolognari
Pancrazio Cacopardo
Ninni Panzera
Cettina Rizzo
Gaetano Saglimbeni
Franco Spadaro

Grazie alla collaborazione:
del San Domenico Palace Hotel di Taormina
del Grand Hotel Timeo
dell’Hotel Villa Diodoro
di Casa Cuseni
del Comune di Taormina

Musiche:
I giardini dell’Eden – Agricantus
Hamam – Agricantus & Trascendental
Lucia di Lammermoor – The Diva Dance – Eric Serra
Repression – Novalia
Suite de Il Gattopardo di Nino Rota diretto da Riccardo Muti
The illusionist – Philp Glass
Pavane pour une infante défunte – Maurice Ravel
Daphnis et Chloe – suite n. 2-II – Maurice Ravel
La dolce vita – Nino Rota
Corpi in movimento – Franco Battiato
Casta diva – Franco Battiato

Scene tratte da:
Leolo di Jean-Claude Lauzon (1992)
L’immagine meravigliosa di Richard Brooks (1951)
Made in Italy di Nanni Loy (1965)
Intrigo a Taormina di giorgio Bianchi
La dea dell’amore di Woody Allen (1995)
Le grand bleu di Luc Besson (1988)
Il piccolo diavolo di Roberto Benigni (1988)
l’avventura di Michelangelo Antonioni (1960)

Visual effects:
Lorenzo Agosti

Assistente montaggio:
An Brone

Produzione:
©2013 DocNewsCAST – Marchio Maurfix Srl

Legal advisor:
Studio Legale Avv. Filippo Maria Salvo

Regista

Leopoldo Antinozzi. Autore, regista, film-maker documentarista. Ha iniziato la sua carriera nei media nei primi anni Ottanta presso Radio Rai, dove è stato conduttore, autore e regista per oltre vent’anni, firmando molte delle storiche trasmissioni dei tre canali radiofonici Rai. Poi ha esteso la sua collaborazione in televisione lavorando come consulente e regista per Rai Educational, in particolare nelle strutture Magazzini Einstein e ArtNews. Dal duemila in poi è stato titolare della società di produzione Orchidea.com nell’ambito della quale ha prodotto e diretto numerosi documentari televisivi con tematiche artistiche e culturali. La sua formazione nel settore della comunicazione è stata quindi esclusivamente sul campo, mentre i suoi studi scolastici sono passati attraverso una laurea in filosofia e l’attività di ricercatore universitario nell’ambito dell’antropologia culturale, psicoanalisi e dialogo interreligioso.

Evento di presentazione